Prevenzione disturbi muscoloscheletrici

Prevenzione disturbi muscolo-scheletrici

I disturbi muscolo-scheletrici DMS) sono uno stato patologico, una malattia il cui sintomo più  invalidante è il dolore con implicazioni neuropsicologiche e comportamentali tali da modificare radicalmente la vita,


Tormenta il 97% degli italiani e circa 6 persone su 10 ne soffrono settimanalmente. In 12 mesi, gli italiani hanno preso in media 3,3 giorni di malattia con un impatto economico stimato pari a 7,9 miliardi di Euro


(Indagine Global Pain Index (GPI), promossa da GSK Consumer Healthcare)

PREVENZIONE PRIMARIA

DEI DOLORI MUSCOLO-SCHELETRICI


Tra i fattori scatenanti c'è l’artrosi e le artriti (42 %), le lombalgie, i dolori delle spalle e del collo, i disturbi del disco intervertebrale, le fratture, le cefalee, le sindromi da dolore delle fasce muscolari

Molto spesso le problematiche legate al dolore muscolo-scheletrico possono essere prevenute attraverso un corretto stile di vita e controlli dentali periodici..

La valutazione dell'origine del disturbo e l'adozione di trattamenti tempestivi e appropriati favorisce la riduzione dello stato dololoroso.

COSA SI PUO' FARE in azienda

  • Educazione allo sport ed evitare una vita sedentaria
  • Educazione alla corretta postura e al sollevamento dei pesi in modo corretto
  • Imparare a riconoscere i sintomi ed i dolori
  • Controlli dentali (maloclusioni e bruxismo)
  • Imparare ad affrontare gli stati dolorosi (Lombalgia, Cervicalgia).
  • Trattamenti mirati con fisioterapista
  • Trattamenti mirati con dentista
  • Ginnastica adeguata per Rilassare, Rinforzare e Stirare i muscoli